Regolamento Generale

Il regolamento generale è parte integrante del contratto letto e sottoscritto per la partecipazione alla mostra mercato “Verde”

1. AMMISSIONE ALLA MANIFESTAZIONE

A) Sono ammessi ad esporre a “Verde Mostra mercato” gli operatori pubblici e privati (italiani e stranieri) che operino nei settori inerenti alla manifestazione.

B) è altresì consentita la partecipazione tramite rappresentanti o agenti, a condizione che le imprese rappresentate possano essere singolarmente individuate come ragione sociale e produzione.

C) Gli Organizzatori si riservano il diritto di rifiutare l’ammissione alla manifestazione qualora essi ritengano, a loro insindacabile giudizio e senza alcun obbligo di motivazione, che il richiedente non presenti i necessari requisiti di idoneità. Il rifiuto di ammissione non può dar luogo ad alcun indennizzo a titolo di danno emergente, lucro cessante o di interesse. Le domande di iscrizione alla manifestazione non potranno contenere ne riserve ne condizioni di sorta e dovranno pervenire agli Organizzatori entro l’28.02.2016. Oltre tale termine, le Domande di Iscrizione saranno prese in considerazione solo compatibilmente alla disponibilità di spazio.

2. ESPOSIZIONE E VENDITA PRODOTTI

Tutti i prodotti e/servizi presenti negli stand devono corrispondere alla descrizione indicata dagli Espositori nel Modulo di adesione. Nel caso venga riscontrata l’esposizione di prodotti contraffatti o non rispondenti a quanto indicato nel Modulo di Adesione, gli Organizzatori si riservano di effettuare l’immediata chiusura dello stand, e di escludere l’Espositore dalle successive edizioni della manifestazione.

È consentita la vendita dei prodotti esposti, sempre che l’Espositore sia in possesso di autorizzazione amministrativa per la vendita al dettaglio, o sia preposto, o gestore di un’azienda commerciale. Sono esonerati dall’obbligo di possesso dell’autorizzazione amministrativa di vendita al dettaglio gli artigiani e le industrie muniti della certificazione attestante l’appartenenza alla propria categoria, rilasciata dagli organi competenti.

Gli Espositori dei paesi appartenenti alla Comunità Europea dovranno attenersi alla normativa in vigore in materia fiscale nel proprio paese.

Agli Espositori dei paesi non comunitari è fatto obbligo di seguire le procedure in vigore, che sono segnalate dallo spedizioniere ufficiale della manifestazione o dallo spedizioniere di fiducia.

Ogni Espositore dovrà obbligatoriamente esporre, in modo chiaramente visibile, il prezzo di ogni prodotto posto in vendita.

3. ACCETTAZIONE E SOTTOSCRIZIONE DEL REGOLAMENTO GENERALE

Con la firma del Modulo di Adesione, l’Espositore si impegna a partecipare alla manifestazione nello stand che gli verrà assegnato e ad accettare senza riserve il presente Regolamento, il Regolamento Tecnico e tutte le prescrizioni integrative che verranno adottate, in qualsiasi momento, da Labgarret s.r.l. e Fermo Forum nell’interesse generale della manifestazione. In caso di inadempienza, Labgarret si riserva anche il provvedimento di espulsione dell’Espositore. In tale eventualità, l’Espositore non ha diritto a rimborso o indennizzo a nessun titolo, ma dovrà corrispondere l’intero dovuto per la prenotazione dello spazio espositivo.

4. DOMANDA DI PARTECIPAZIONE, TERMINI DI PAGAMENTO, MANCATA ACCETTAZIONE

La domanda di iscrizione, debitamente compilata e firmata dal legale rappresentante, dovrà pervenire al seguente numero di fax: 0734 628387 o spedita in originale al seguente indirizzo: Labgarret s.r.l Via Giovanni Agnelli 41/b 63900 Fermo – Italia (all’attenzione dell’Amministrazione). La domanda di iscrizione va accompagnata dal versamento dell’acconto del 30% dell’importo totale. La domanda di iscrizione verrà accettata fino ad esaurimento degli spazi espositivi.

Le domande di iscrizione sottoscritte e non accompagnate dall’acconto non saranno ritenute valide agli effetti della prenotazione dello stand. Il saldo della quota di partecipazione dovrà essere effettuato entro i termini indicati nella domanda di iscrizione, in ogni caso prima dell’inizio della manifestazione. In caso di inadempienza Labgarret S.r.l. si riserva il diritto di impedire la partecipazione dell’Espositore alla manifestazione riservandosi altresì il diritto di trattenere l’acconto versato.

Canone di partecipazione: Vedi Modulo adesione area

A) Modalità e termini di pagamento

La domanda di iscrizione e il presente Regolamento generale, debitamente compilati e firmati dal Titolare o dal legale rappresentante, devono pervenire alla segreteria operativa entro il 28.02.2016 e devono essere accompagnati dal versamento dell’acconto del 30% dell’importo totale partecipazione, come indicato sulla domanda di iscrizione.

I pagamenti devono essere effettuati tramite bonifico bancario intestato a:

Labgarret s.r.l presso Poste Italiane
IBAN: IT21X0760113500001012221782
Allegare copia del bonifico.

Nella causale del pagamento deve essere obbligatoriamente indicata la manifestazione (“Verde Mostra Mercato”) e la Ragione Sociale riportata nel mosulo di adesione. Le Domande di Iscrizione non accompagnate dal pagamento non saranno prese in considerazione.

Gli Organizzatori si riservano di comunicare l’accettazione di Domande di Iscrizione pervenute con importi incompleti. Il pagamento degli anticipi e la conseguente emissione della relativa ricevuta/fattura non costituiscono accettazione della domanda di iscrizione da parte degli Organizzatori. In caso di mancata accettazione della Domanda sarà restituito l’intero importo versato dal richiedente.

Il saldo del canone di partecipazione e delle quote d’iscrizione dovrà essere versato entro il 26.03.2016; le fatture emesse dopo tale data dovranno essere pagate a vista.

Tutti i pagamenti relativi al canone di partecipazione e alle quote d’iscrizione dovranno essere intestati esclusivamente a Labgarret Srl e dovranno riportare chiaramente la stessa ragione sociale indicata dall’Espositore sulla domanda di iscrizione.

Tutti i servizi compresi nel canone di partecipazione e nella quota di iscrizione vengono garantiti esclusivamente nel caso in cui la domanda di iscrizione pervenga agli Organizzatori entro il termine indicato.

B) Progetti stand personalizzati

L’Espositore con area nuda, che svilupperà uno stand personalizzato con proprio allestitore, è tenuto a sottoporre, almeno 30 giorni prima dell’inizio dell’evento, il progetto dell’area strutturata inviandone copia per approvazione all’Organizzatore info@verdemostramercato.it nei formati DWG e PDF. Il progetto dovrà essere corredato dei certificati attestanti la rispondenza dei materiali impiegati alle normative vigenti sulla prevenzione incendi, dell’indicazione del Direttore Lavori e di una dichiarazione nella quale l’Espositore si obbliga a rispettare rigorosamente le normative antinfortunistiche previste dalla legge italiana (D.P.R. 547/55 E 303/56 ecc.) e in particolare quanto previsto dal D. lgs 626/94 così come modificato dal D.lgs 242/96 e successive modifiche ed integrazioni. Si rammenta che al termine delle operazioni di allestimento dovrà essere consegnata agli addetti di Fiera Roma incaricati, la dichiarazione di conformità per gli impianti elettrici secondo la normativa prevista n. 46/90.

5. ISCRIZIONE DITTE RAPPRESENTATE

È fatto obbligo all’Espositore (in particolare in caso di partecipazioni collettive, di società di import-export o condivisione di stand) di specificare la ragione sociale e relativi dati di tutte le ditte eventualmente rappresentate, i cui prodotti egli intenda presentare nel suo stand.

L’Espositore è tenuto a provare, con relativa autorizzazione su carta intestata della ditta rappresentata, da consegnare insieme alla domanda di iscrizione, di essere autorizzato ad esporre i prodotti e/o la merce della ditta rappresentata indicata nella domanda.

6. SERVIZI NEL QUARTIERE FIERISTICO

Labgarret s.r.l. mette a disposizione degli Espositori servizi di supporto per il miglior utilizzo dei posteggi nell’ambito della Manifestazione.

7. ASSEGNAZIONE DEGLI STAND AGLI OPERATORI

Gli Organizzatori stabiliscono il piano progettuale degli stand ed effettuano la ripartizione e dislocazione degli stand in base alla natura delle attività ed alle esigenze dei partecipanti per la buona riuscita della Manifestazione.Gli Organizzatori si riservano espressamente la facoltà, in caso di obblighi derivanti da disposizioni di sicurezza o a fini di una migliore presentazione dell’area espositiva, di riorganizzarne gli spazi in seguito all’assenza per qualche motivo di uno o più partecipanti e di modificare l’assegnazione degli stand senza che i partecipanti possano richiedere il rimborso della quota o un’indennità richiesta a qualsiasi titolo.

9. IMMISSIONE IN POSSESSO, VERIFICA STATO, OCCUPAZIONE, DISALLESTIMENTO, RICONSEGNA AREE

Stand La consegna dello stand verrà effettuata dalle ore 9.00 del giorno antecedente l’inizio della manifestazione (01.04.2016).

Area nuda. La consegna verrà effettuata dalle ore 9 del 28.03.2016. Tutte le operazioni di allestimento, nei giorni antecedenti l’inizio della manifestazione, dovranno essere concluse entro le ore 18:00, salvo richiesta di prolungamento da effettuarsi presso Labgarret srl, al costo orario di €200,00 + IVA.

I partecipanti dovranno occupare gli stand e mantenerli equipaggiati ed allestiti per l’intera durata della Manifestazione. La sublocazione, totale o parziale, degli spazi assegnati ai partecipanti è formalmente vietata, gli stand potranno essere occupati solo dal firmatario del presente impegno e dai suoi accreditati. È consentita la presenza di aziende partner previo accordo con l’Organizzatore. Ai partecipanti con stand è consentito l’accesso con mezzi propri nelle sole giornate dedicate all’allestimento e con gli orari e modalità stabilite dall’Organizzatore e secondo le direttive di Fermo Forum.

I partecipanti dovranno restituire gli spazi, liberi da ogni oggetto di loro competenza entro le ore 12:00 del 04.04.2016, con scarico di responsabilità per i materiali che si dovessero trovare ancora all’interno dell’area occupata.

Lo smontaggio e le relative operazioni di disallestimento si effettueranno a partire da domenica 3 aprile dalle ore 21:00 alle ore 24:00 fino a martedì 5 Aprile, dalle ore 7:00 alle ore 18:00.

Durante le fasi di disallestimento ogni Espositore è responsabile della merce che si trova all’interno del suo stand.

10. RINUNCIA

In caso di rinuncia dell’Espositore entro il10.02.2016 sarà trattenuto e/o richiesto a titolo di indennizzo il solo acconto, versato o ancora dovuto, a condizione che lo stand lasciato libero sia riassegnato ad un altro richiedente; in caso contrario, l’Espositore sarà tenuto al pagamento dell’intero canone di partecipazione e delle quote d’iscrizione indicati nella domanda di iscrizione. La rinuncia successiva all’10.02.2016 autorizza gli Organizzatori a trattenere le somme già versate e ad esigere le somme ancora dovute per il pagamento dell’intero canone di partecipazione e delle quote d’iscrizione indicati nella domanda di iscrizione.

11. MANCATO O RITARDATO ARRIVO

In caso l’Espositore – per qualsiasi motivo – non prenda possesso dello stand assegnatogli entro i termini stabiliti (entro le ore 10.00 del 28.03.2016 per le aree nude, ed entro le ore 15.00, per i preallestiti, del 01.04.2016) questo rientrerà nella piena disponibilità degli Organizzatori che potranno riassegnarlo, anche negli interessi degli Espositori adempienti, a propria discrezione. In ogni caso l’aderente potrà usufruire di spazi eventualmente lasciati disponibili e in caso di assenza per l’orario dell’inaugurazione sarà comunque tenuto alla corresponsione del prezzo pattuito all’atto della sottoscrizione del contratto, costituendo questa clausola essenziale per l’adesione del presente contratto. Le quote versate o ancora dovute dall’Espositore per il pagamento dell’intero canone di partecipazione saranno trattenute e/o richieste a titolo di indennizzo e nulla potrà essere richiesto dall’Espositore a qualsiasi titolo o ragione. Gli Organizzatori si riservano inoltre il diritto di escludere l’Espositore inadempiente dalle successive edizioni della manifestazione.

12. SISTEMAZIONE, ALLESTIMENTO DEGLI STAND E VIGILANZA DEGLI STAND

L’allestimento della parte interna degli stand dovrà essere realizzato osservando strettamente le norme di Legge.Labgarret srl provvede a un servizio di vigilanza generale dei padiglioni.La custodia e la sorveglianza degli stand durante l’orario di apertura dei padiglioni compete ai rispettivi Espositori. È fatto obbligo pertanto agli Espositori che presentano oggetti facilmente asportabili di essere presenti nello stand puntualmente all’orario di apertura dei padiglioni e di presidiare lo stand medesimo fino alla chiusura serale.

13. MODIFICHE DEL REGOLAMENTO E NORME SUPPLEMENTARI

Gli Organizzatori si riservano di stabilire – anche in deroga al presente Regolamento – norme e disposizioni giudicate opportune a meglio regolare l’esposizione e i servizi inerenti. Tali norme e disposizioni hanno valore equipollente al presente Regolamento e ne sono parte integrante: esse hanno pertanto pari carattere di obbligatorietà. In caso di inadempienza alle prescrizioni del presente Regolamento, gli Organizzatori si riservano anche il provvedimento di chiusura degli stand. In tale eventualità, l’Espositore non ha diritto a rimborsi o indennizzi ad alcun titolo.Si precisa che fa parte integrante del presente Regolamento generale il Regolamento Tecnico che si intende qui per integralmente trascritto e riportato.

14. DIVIETI E DIRITTO DI RITENZIONE

A) È in generale vietato quanto possa arrecare pregiudizio, disturbo o danno al regolare svolgimento della manifestazione e ai suoi scopi. In particolare sono tassativamente proibite:
• la cessione, totale o parziale, a terzi degli spazi assegnati;
• l’occupazione di spazi diversi o maggiori da quelli assegnati;
• la messa in azione di macchinari o attrezzature senza l’autorizzazione degli Organizzatori;
• l’esposizione di prodotti e di informazioni al pubblico non attinenti ai settori merceologici indicati nella domanda di iscrizione;
• la distribuzione di materiale informativo o pubblicitario e l’esposizione di manifesti all’esterno del proprio stand;
• ogni forma di pubblicità visiva e/o sonora all’esterno degli stand, ivi compresa quella ambulante nelle corsie, nei viali e nelle adiacenze del quartiere espositivo. All’interno degli stand è consentito l’utilizzo di riproduttori audio e video per la presentazione dei prodotti esposti, previa autorizzazione degli Organizzatori;
• l’esposizione, anche all’interno degli stand, di cartelli o manifesti riguardanti concorsi indetti da enti, organizzazioni, stampa di informazione o specializzata, salvo specifica autorizzazione scritta degli Organizzatori;
• qualsiasi tipo di fonte luminosa pulsante o variabile;
• Gli Organizzatori potranno fotografare gli esterni e particolari degli interni di qualsiasi stand e usare le relative riproduzioni, senza che possa essere esercitata alcuna rivalsa nei loro confronti;
• la permanenza negli stand o nel quartiere espositivo durante le ore di chiusura.

B) é inoltre vietata la permanenza negli stand o nel quartiere espositivo di prodotti e/o materiali lasciati incustoditi oltre il periodo di disallestimento della manifestazione. Scaduto tale termine, gli Organizzatori si riservano il diritto di ritenere tali prodotti e/o materiali finché non saranno corrisposte le spese di custodia e tutte le somme eventualmente ancora dovute. Decorsi 15 giorni dalla fine della manifestazione, gli Organizzatori si riservano il diritto di vendere la merce trattenuta nelle forme previste dall’art. 2797 c.c.

C) In caso di mancato pagamento delle somme dovute quale canone di partecipazione, quote di iscrizione, inserzioni, servizi e quanto altro, gli Organizzatori si riservano il diritto di ritenere i prodotti e/o materiali espositivi.

D) Inadempienze alle norme regolamentari possono comportare l’immediata chiusura dello stand e l’esclusione dalle successive edizioni della manifestazione.

16. SICUREZZA

Gli Espositori sono responsabili del rispetto, all’interno del proprio stand, delle norme in materia di sicurezza (D.L. 626/94). Gli Espositori dovranno attenersi a tutte le disposizioni contenute nel Regolamento Tecnico e a quelle eventualmente impartite da Fermo Forum in materia di prevenzione incendi, nonché consegnare a Labgarret, 30 giorni prima dell’inizio della manifestazione, i formulari allegati al suddetto Regolamento debitamente compilati. L’inosservanza delle norme in tema di sicurezza e prevenzione incendi e infortuni e del Regolamento Tecnico potrà comportare la chiusura immediata dello stand, nonché l’esclusione dalle edizioni successive della manifestazione.

Gli Espositori sono tenuti alla nomina di uno o più “responsabili dello stand” per lo stand assegnato per tutta la durata della permanenza nel quartiere fieristico. Lo stesso sarà garante della conformità dell’allestimento dello stand e di ogni impianto ivi contenuto alla normativa vigente e, in particolare, dovrà assicurare il rispetto delle prescrizioni contemplate dalla normativa antincendio e di quelle previste dalle disposizioni vigenti in materia di sicurezza. Il nominativo del Responsabile e i relativi numeri di telefono di reperibilità devono essere comunicati agli Organizzatori contestualmente all’invio della domanda di iscrizione. Eventuali variazioni o integrazioni di nominativi dovranno essere comunicati prima dell’inizio dei lavori di mobilitazione.

Tutto il materiale da impiegare per l’allestimento (divisori, fondali, strutture varie, pedane, rivestimenti, tessuti, tende, controsoffitti, cielinature, ecc.), se non incombustibile, deve essere ignifugo all’origine o ignifugato a norma del Decreto del Ministero dell’Interno del 26/6/84 e successive modifiche e integrazioni.

17. ALTOPARLANTI E TRASMISSIONI SONORE

Sono consentite, nell’ambito del proprio stand, le trasmissioni sonore, compreso l’uso di radioricevitori e di apparecchi televisivi, purché non arrechino disturbo. Labgarret Srl potrà utilizzare gli altoparlanti installati nel quartiere fieristico per comunicazioni ufficiali o in caso di emergenza.

18. SIAE

In caso di distribuzione di supporti fonovideografici o multimediali contenenti opere o parti di opere dell’ingegno protette ai sensi della Legge 22.4.1941 n. 633, dovranno essere preventivamente assolti i diritti d’autore, nonché gli oneri connessi alla vidimazione dei supporti, ai sensi dell’art. 181/bis della stessa legge. L’utilizzo abusivo delle opere dell’ingegno, nonché l’assenza del bollino SIAE sui menzionati supporti sono penalmente sanzionati, a norma degli artt. 171 e seguenti Legge 633/41.Per eventuali esibizioni musicali dal vivo (con cantante e/o strumenti musicali) i diritti d’autore dovranno essere versati alla S.I.A.E. direttamente dall’Espositore presso gli Uffici S.I.A.E. posti sul territorio cittadino.

20. FORZA MAGGIORE

In caso di forza maggiore, o comunque per motivi indipendenti dalla volontà degli Organizzatori, la data della mostra potrà essere cambiata o addirittura la mostra soppressa. In quest’ultimo caso, gli Organizzatori, assolti gli impegni verso terzi e coperte le spese di organizzazione a qualsiasi titolo effettuate, ripartiranno tra gli Espositori, in proporzione alle somme dovute per i metri quadrati sottoscritti, gli oneri residui nei limiti dell’anticipo cauzionale. Somme eventualmente disponibili verranno restituite proporzionalmente agli aderenti. Le spese per impianti e/o installazioni speciali eseguiti su ordinazione degli Espositori dovranno da questi essere integralmente rimborsate. Labgarret srl non potrà essere ritenuta responsabile di eventuali maggiori danni che il singolo Espositore abbia riportato e quindi nessuna azione potrà essere instaurata a tale titolo.

21. INFORMATIVA E CONSENSO ex D. Lgs. 196/2003 – CODICE DELLA PRIVACY

I dati forniti dall’Espositore tramite la domanda di iscrizione saranno trattati ai sensi del Codice della Privacy (D.Lgs .196 del 30 giugno 2003 – G.U. 29/07/2003) sia in forma scritta, sia elettronica da personale incaricato, che potrà avere accesso ai soli dati necessari alla gestione delle attività del servizio richiesto. Potranno venire a conoscenza dei dati personali dell’espositore gli incaricati di segreteria interni, commercializzazione di beni e servizi, incaricati della contabilità e fatturazione nonché gli incaricati della gestione e manutenzione dei sistemi di elaborazione.

I dati non saranno oggetto di comunicazione o diffusione a terzi, se non per i necessari adempimenti contrattuali, per le operazioni di natura amministrativa (fatturazione), statistica (in forma anonima), promozionale (informazioni per il pubblico e la stampa) e marketing, o per obblighi di legge.Con la sottoscrizione della domanda di iscrizione l’Espositore autorizza gli Organizzatori a trattare i dati forniti per le finalità suddette. Sono infine riconosciuti agli Espositori i diritti di cui all’art. 7 del D.lgs. 196/2003, in particolare il diritto di accedere ai propri dati personali, di chiederne la rettifica, l’aggiornamento e la cancellazione, se incompleti, erronei o raccolti in violazione della legge, nonché di opporsi al loro trattamento per motivi legittimi rivolgendo le richieste al Titolare del trattamento: Labgaret srl – Via Giovanni Agnelli 41/B 63900 Fermo (FM).

22. FORO COMPETENTE E LEGISLAZIONE APPLICABILE

Per qualsiasi controversia relativa all’interpretazione, esecuzione, validità e risoluzione del presente contratto sarà competente in via esclusiva ed inderogabile il Foro di Fermo. La legge applicabile è quella italiana. Si precisa che il testo ufficiale del Regolamento Generale è quello redatto in lingua italiana.

SCARICA IL REGOLAMENTO E GLI ALTRI MODULI QUI